nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

AUDIO - L'ex azzurro Santacroce: "Napoli da Scudetto? Anche Gattuso ci pensa..."

AUDIO - L'ex azzurro Santacroce:
Da: Campania Sport Pubblicato In: Novembre 09, 2020 Visualizzato: 10

AUDIO - L'ex azzurro Santacroce: "Napoli da Scudetto? Anche Gattuso ci pensa..."

Il difensore Fabiano Santacroce si è collegato in diretta con TMW Radio, intervenendo nel corso della trasmissione Stadio Aperto: "Ad oggi sono svincolato, e sto già facendo comunque altre cose, altri discorsi sempre nel calcio. Ora valuto un attimo se ci sono i giusti presupposti per continuare a giocare o per avere un ruolo nel calcio. Ora mi alleno da solo, oggi con il Napoli Femminile: ho voluto fare quest'esperienza che mi ha sbalordito e stupito, sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'aumento di livello del calcio femminile".

Il Napoli può puntare allo Scudetto? "Ovviamente un pensiero ce lo faranno, e credo valga anche per lo stesso Gattuso che non vuole sentir parlare di Scudetto... Ci sono ottimi presupposti per fare bene, e qualche partita ci ha dimostrato che possono essere pazzeschi: pensiamo al primo tempo con l'Atalanta, in cui il Napoli è stato allucinante. C'è tempo per dimostrare".

Ieri Gattuso ha mandato in tribuna Mario Rui e Ghoulam. Ha in mano la situazione? "Sì, mi è piaciuto: sono gesti che alla fine vengono capiti. Lo stesso Ounas era già incorso in un provvedimento simile tempo fa: ai giocatori certe cose fanno capire che il mister dice le cose in faccia e ai giornali, così dai il meglio. Rientrando Rui e Ghoulam andranno sicuramente a duemila".

Come giudica l'avvio di Osimhen? "Il campionato italiano è differente dalla Ligue 1: lì trovava più spazi e poteva scorrazzare con quelle gambone... Qua è tutto molto più chiuso. Bisogna aspettare che assimili, impari e capisca cos'è la Serie A: molte partite saranno sporche, e dovrà adattarsi. Serve ancora tempo".

La coppia Koulibaly-Manolas sembra star scacciando le critiche... "Koulibaly fa più della metà: quando sta bene è a un livello pazzesco, è veramente fortissimo. Io sono tra quelli che pensano che nella difesa sia meglio avere uno d'intelligenza e uno più aggressivi invece che due così. Ma dato che si trovano spesso uno-contro-uno, avere due marcatori fa comodo. Anche Manolas, che mi piace tanto, sta crescendo".

SEGUICI