nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

Buoni propositi per l'anno nuovo: ecco come mantenerli!

Buoni propositi per l'anno nuovo: ecco come mantenerli!
Da: News Pubblicato In: Dicembre 23, 2020 Visualizzato: 17

Buoni propositi per l'anno nuovo: ecco come mantenerli!

Quando arriva Capodanno, capita spesso di fare un bilancio dell’anno che si sta per concludere e di formulare i buoni propositi per quello che sta per iniziare. Gli obiettivi che ci poniamo spesso sono destinati a fallire ma comunque conviene sempre pensarci: secondo uno studio condotto dall’Università di Scranton, negli Stati Uniti, ogni anno circa il 40% degli adulti formula almeno un proposito di cambiamento per il futuro e chi lo fa ha 10 volte più probabilità di realizzarlo rispetto a chi non ci pensa affatto.

I propositi più comuni sono perdere peso, smettere di fumare, fare sport, spendere meno, godersi di più la vita e imparare qualcosa di nuovo. I risultati di questa ricerca, condotta su un campione di persone intervistate telefonicamente più volte nell’arco di sei mesi, rivelano nello specifico che la metà dei partecipanti aveva pensato a dei buoni propositi per l’anno nuovo, mentre l’altra metà, pur avendo pensato a degli obiettivi da raggiungere, non si è impegnata realmente per riuscirci.

Dopo sei mesi il 46% delle persone che avevano espresso dei buoni propositi stava riuscendo nei propri intenti, mentre solo il 4% di chi aveva solo desiderato di migliorare la propria situazione stava ottenendo dei risultati. Lo studio ha evidenziato che la fiducia in sé stessi è un fattore determinante per riuscire a raggiungere i propri scopi, mentre l’autocommiserazione e lo scarso impegno sono fattori che portano al fallimento.

Ma come riuscire a mantenere i buoni propositi formulati a Capodanno? Gli esperti consigliano di concentrarsi solo su obiettivi realistici, meglio ancora se su un obiettivo alla volta: la nostra forza di volontà, infatti, è una risorsa limitata e quindi è meglio concentrarla solo su un obiettivo, ad esempio su una dieta. Inoltre, è consigliabile iniziare con propositi meno faticosi, per poi concentrarsi su quelli più impegnativi. Secondo la ricerca, occorrono circa 66 giorni per creare una nuova buona abitudine: superato questo limite di tempo, solo il 4% delle persone rinuncia. Dunque si tratta solo di tenere duro per un paio di mesi: per riuscirci, infine, il consiglio è quello di stilare un programma ben preciso di ciò che si deve fare. Chi pianifica i propri obiettivi, infatti, ha una probabilità tre volte superiore di riuscire a raggiungerli.

(Photo Credits: Getty Images)

SEGUICI