nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

Bassetti: "Il Natale in famiglia è sacro. Nessuno può togliercelo"

Bassetti:
Da: Lazio Notizie Pubblicato In: Dicembre 26, 2020 Visualizzato: 25

Bassetti: "Il Natale in famiglia è sacro. Nessuno può togliercelo"

"Il Natale in famiglia (rispettando le regole, anche se assurde) è sacro e nessuno ce lo può togliere". A dirlo è l'infettivologo Matteo Bassetti che, in occasione del 25 dicembre, ricorda l'importanza di trascorrere le festività "in sicurezza" coi propri affetti più cari. Poi, racconta: "Ieri sera come tradizione mi sono travestito da Babbo Natale per i miei due nipotini di 3 e 4 anni. - scrive su Facebook - Erano felicissimi. La loro spensieratezza e la loro gioia nel vedermi travestito mi ha fatto vivere un momento unico. Buon Natale a tutti da un Babbo Natale di tradizione".

Ieri sera come tradizione mi sono travestito da Babbo Natale per i miei due nipotini di 3 e 4 anni. Erano felicissimi....

Pubblicato da Matteo Bassetti su Venerdì 25 dicembre 2020

È un Matteo Bassetti decisamente insolito quello che si mostra sui social il giorno di Natale. In via del tutto eccezionale per la Sacra ricorrenza - e per i suoi adorati nipotini - , l'infettivologo ha svestito il camice da dottore per indossare il costume da Babbo Natale. Una mise desueta che ha ottenuto l'approvazione di estimatori e follower. "Bravo Dottore", ha commentato un utente. "Buon Natale a lei e alla sua famiglia", ha fatto da eco un altro. Insomma, di bianco o di rosso vestito, Bassetti non sbaglia mai un colpo.

Qualche ora più tardi, però, il tono diventa di nuovo serio e professionale. "SarsCoV-2 non si è fermato per il Natale (come qualcuno sperava) continuando stabilmente la sua corsa. - scrive ancora l'infettivologo su Facebook - Alcune regioni, come la Liguria e molte altre, hanno dati incoraggianti con riduzione dei contagi, RT stabilmente sotto 1 e continue e costanti dimissioni ospedaliere. Altre regioni invece, sono in situazione di assoluta difficoltà con RT sopra ad 1 e ospedali che soffrono. Oltretutto ai dati degli ultimi giorni, mancano ancora all'appello di quelle regioni, i contagi dell'ultimo periodo: quello per intenderci dello shopping. E' evidente che ci dovranno essere misure ed interventi differenziati a livello locale, come già fatto a inizio novembre". Poi, una chiosa ottimista sul vaccino: "Guardiamo a domani che sarà una giornata storica per l'Europa con l'inizio delle vaccinazioni per il COVID per gli operatori sanitari. Vaccinarsi in generale e, più specificatamente per il COVID, rappresenta un atto d'amore verso nei stessi, verso le persone a cui vogliamo bene e verso la società in cui viviamo. Un grande atto d'amore".

SarsCoV-2 non si è fermato per il Natale (come qualcuno sperava) continuando stabilmente la sua corsa. Alcune regioni,...

Pubblicato da Matteo Bassetti su Sabato 26 dicembre 2020

SEGUICI