nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

Ricordate Cindy Lou de "Il Grinch"? Ecco che fine ha fatto

Ricordate Cindy Lou de
Da: Alla Radio Pubblicato In: Dicembre 30, 2020 Visualizzato: 17

Ricordate Cindy Lou de "Il Grinch"? Ecco che fine ha fatto

Non è Natale senza “Il Grinch”. Tratto dall’omonimo libro del Dr. Seuss e diretto nel 2000 da Ron Howard, reduce dal successo di EdTV e pronto a dar luce al capolavoro “A Beautiful Mind”, il film interpretato da Jim Carrey viene riproposto ogni anno sul piccolo schermo durante le festività natalizie e neppure quest’anno ha lasciato a bocca asciutta i suoi fan.

Accanto a quella del comico spiccava all’epoca la figura della giovanissima Taylor Michel Momsen, che nella pellicola vestiva i panni di Cindy Chi Lou. Per lei, che all’epoca aveva appena 7 anni, non si trattava della prima volta davanti alle telecamere. Ma come è proseguita da allora la sua carriera e cosa fa oggi, alla “veneranda” età di 27?

Nata a Saint Louis, nel Missouri, e cresciuta a Potomac, nel Maryland, Taylor Momsen ha debuttato ad appena tre anni in uno spot pubblicitario per la Kraft. Il suo esordio sul grande schermo è arrivato a sei anni in “The Prophet’s Game”, che ha anticipato di pochi mesi l’esperienza ne Il Grinch. Nel 2002 ha preso parte ad "Hansel & Gretel" di Gary Tunnicliffe, in cui ha interpretato il ruolo di Gretel. Nello stesso è stata Alexandra, la figlia del Presidente, in “Spy Kids 2 – L’isola dei sogni perduti” e ha recitato in “We Were Soldiers”.

Nel 2006 rieccola in “Shiloh e il mistero del bosco” di Sandy Tung e in “Paranoid Park” di Gus Van Sant, mentre a 14 anni prende parte ad “Underdog – Storia di un vero supereroe” di Frederik Du Chau. Proprio in quell’anno, nel 2007, entra a far parte del cast di “Gossip Girl”. Il ruolo di Jenny Humphrey, la sorella minore di Dan, nella celebre serie Tv le regala il successo mondiale. Abbandonerà la serie dopo la quarta stagione, sia perché il suo personaggio era già stato scoperto a fondo e per dedicarsi maggiormente alla musica. Tuttavia tornerà nel cast nel corso della sesta stagione.

A proposito di musica. La band di cui è solista e leader, i The Pretty Reckless, dà alla luce l’omonimo EP nel 2010. Pochi mesi più tardi viene lanciato sul mercato l’album di debutto, dal titolo “Light Me Up”, da cui vengono estratto tre singoli: “Make Me Wanna Die”, “Miss Nothing” e “Just Tonight”. Nel 2011 viene distribuito il videoclip di “My Medicine” e nel 2012 quello di “You”. Alle due clip partecipa l’amica e regista di film a luci rosse Jenna Haze. Nel 2014, dopo un anno di pausa, esce il secondo album in studio, “Going To Hell”, anticipato dal primo singolo omonimo che entra nella Top 10 nella categoria Rock in molti paesi, Italia compresa.

Nell’ottobre 2016 viene pubblicato il terzo album, “Who You Selling For”. Durante il tour promozionale del disco, la band apre il concerto dei Soundgarden al Fox Theater di Detroit. Fu quello l’ultimo concerto del cantante Chris Cornell, frontman dei Soundgarden, che la sera stessa si suicidò. Nel 2020 è uscito il singolo "Death By Rock and Roll", che ha anticipato l’omonimo nuovo album che ha visto la partecipazione di Matt Cameron, Kim Thayil e Tom Morello.

Taylor Momsen è stata protagonista anche nel campo della moda. Nel 2008 ha firmato per l’agenzia IMG Models e nel 2009 è apparsa sulla rivista Teen Vogue. Ha partecipato anche al provino per la serie Hannah Montana arrivando fra le prime tre candidate. Nel 2010 è stata la testimonial della nuova campagna pubblicitaria di vestiti per teen, denominata “Material girl” e creata dalla figlia di Madonna, Lourdes.

SEGUICI