nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

Design, morto Ernesto Gismondi: ha illuminato il mondo con "Artemide"

Design, morto Ernesto Gismondi: ha illuminato il mondo con
Da: Lazio Notizie Pubblicato In: Gennaio 01, 2021 Visualizzato: 15

Design, morto Ernesto Gismondi: ha illuminato il mondo con "Artemide"

L'imprenditore e designer Ernesto Gismondi, fondatore e presidente di Artemide Group, noto in tutto il mondo per il design d'avanguardia, è morto all'età di 89 anni. Ad annunciarne il decesso è stato l'architetto Stefano Boeri, presidente della Triennale di Milano, con tweet ."Ci ha lasciato Ernesto Gismondi, grande innovatore e amico. Ha illuminato con Artemide il mondo, ha usato per primo la plastica per fare mobili, regatato a testa alta nei mari di politica e imprenditoria, aperto nuovi orizzonti nel design. Il suo genio antiretorico mi mancherà", ha scritto.

Ci ha lasciato Ernesto Gismondi, grande innovatore e amico.Ha illuminato con Artemide il mondo,usato x primo la plastica x fare mobili,regatato a testa alta nei mari di politica e imprenditoria, aperto nuovi orizzonti nel https://t.co/oG8D1ElbaI suo genio antiretorico mi mancherà pic.twitter.com/GAZDlTEjLS

Chi era Ernesto Gismondi

Nato a Sanremo (Imperia) il 25 dicembre 1931, Ernesto Gismondi ha ottenuto la laurea in ingegneria aeronautica al Politecnico di Milano nel 1957 conseguendo, appena due anni dopo, anche quella in ingegneria missilistica alla Scuola Superiore di Ingegneria di Roma. Sin dai primi anni '60 si è dedicato alla progettazione e produzione di dispositivi per l'illuminazione d'avanguardia. Nel 1959 ha fondato con il designer Sergio Mazza Studio Artemide Sas da cui, successivamente, si è sviluppato il Gruppo Artemide. Gismondi è stato uno degli ideatori del movimento di avanguardia "Memphis" che ha rivoluzionato il settore del design in Italia e nel mondo. Negli anni, ha ricoperto numerose cariche di prestigio nell'ambito dell'Associazione Industriale Lombarda (Assolombarda), Federmeccanica, Confindustria, Ente Autonomo Fiera di Milano e presso il Ministero per l'Università e la Ricerca. È stato, inoltre, membro del Comitato Scientifico didattico dell'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche/Industrial design di Firenze ricevendo nomina del Ministero della Pubblica istruzione, del Collegio dei Probiviri del Cosmit (comitato Organizzatore del Salone del Mobile di Milano) e del Cnel, su designazione della Presidenza della Repubblica. Nel 2008 ha ricevuto ha ricevuto il Premio Ernst & Young come "Imprenditore dell'Anno 2008" per la categoria Innovation. Nello stesso anno ha ricevuto la nomina di Cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

L'imprenditore che "ha illuminato il mondo"

A capo del Gruppo Artemide dagli anni '60, Ernesto Gismondi ha reso celebre nel mondo il design Made in Italy nel settore dell'illuminazione innovativa. Nel corso della sua carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui, il Premio Compasso d'Oro alla Carriera (1994) e l'European Design Prize (1997). Come ben ricorda Adnkronos, Nel 1996 Artemide ha fatto proprio un nuovo manifesto con il motto "The Human Light" mediante cui l'azienda milanese ha voluto sottolineare la propria volontà di mettere la luce al servizio dell'uomo e delle sue esigenze. Molti gli artisti di fama internazionale che hanno collaborato con il Gruppo Artemide: da Vico Magistretti a Jan van Lierde. Nel 2009, Gismondi ha ottenuto il premio alla carriera Compasso d'Oro in quanto "uomo di ingegno poliedrico" che "ha sempre operato affinché il design italiano potesse essere esempio virtuoso a livello internazionale"

SEGUICI