nfo@italiaradio.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

iOS 14 è disponibile, ecco come scaricarlo e aggionare iPhone alla nuova versione

iOS 14 è disponibile, ecco come scaricarlo e aggionare iPhone alla nuova versione
Da: Fpg Pubblicato In: Settembre 16, 2020 Visualizzato: 4

iOS 14 è disponibile, ecco come scaricarlo e aggionare iPhone alla nuova versione

Nel corso dell'evento Apple che si è tenuto ieri la casa di Cupertino ha annunciato nuovi Apple Watch e nuovi iPad, rimandando la presentazione dei futuri iPhone 12 a data da destinarsi (c'è chi pensa al 30 settembre, chi a metà ottobre). Nonostante i nuovi smartphone Apple non si siano ancora ufficialmente visti all'orizzonte, chi ha già in mano un modello tra quelli attualmente in commercio può a partire da oggi scaricare iOS 14, l'ultimo aggiornamento del sistema operativo che sugli iPhone 12 arriverà di serie.

La mossa è inusuale per Apple, che solitamente rilascia l'aggiornamento annuale del suo sistema operativo in concomitanza con l'annuncio dei suoi nuovi telefoni. Le circostanze di quest'anno però non hanno permesso altrimenti: se lo sviluppo del software negli ultimi 12 mesi è proseguito senza particolari problemi, i nuovi telefoni sono in ritardo per via di problematiche logistiche causate dalla pandemia di Coronavirus.

Come aggiornare iPhone a iOS 14

Scaricare iOS 14 è semplice come sempre. Già da ora gli utenti stanno iniziando a ricevere una notifica sui propri iPhone che li invita ad aggiornare il software del telefono. La verifica periodica della disponibilità del nuovo iOS si può però forzare visitando le impostazioni del dispositivo alla voce aggiornamenti; essendo ancora in fase di rilascio, l'aggiornamento potrebbe però tardare a manifestarsi anche forzandone la ricerca.

Una volta constatata la disponibilità di iOS 14 sui server Apple, inizierà un download di circa 2,7 GB che a seconda della velocità della connessione potrebbe impiegare pochi minuti o più di un'ora per il completamento; la raccomandazione è di non utilizzare una connessione dati cellulare ma di affidarsi a un buon WiFi per evitare di trovarsi il piano dati prosciugato. Terminato il download sarà la volta dell'installazione vera e propria, che può impiegare dai 10 minuti in su a seconda del dispositivo da aggiornare.

Gli iPhone compatibili

Come di consueto, l'ultimo update di iOS taglia fuori la generazione di iPhone più obsoleta rimasta aggiornata fino all'anno scorso; quest'anno si tratta degli iPhone 6, che non potranno installare l'aggiornamento e rimarranno fermi ad iOS 13. I telefoni che possono installare iOs 14 sono dunque, in ordine di uscita sul mercato:

iPhone SE (2020);
iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max;
iPhone XR, iPhone Xs e iPhone Xs Max;
iPhone X;
iPhone 8 e iPhone 8 Plus;
iPhone 7 e iPhone 7 Plus;
iPhone 6s e iPhone 6s Plus;
iPhone SE (2016)
iPod Touch (settima generazione).

SEGUICI