Maurizio Costanzo contro Barbara D’Urso: “Non bastava Sgarbi che urla contro Luxuria. Abbiamo anche un giovane in calore: è televisione questa?”

Maurizio Costanzo contro Barbara D’Urso: “Non bastava Sgarbi che urla contro Luxuria. Abbiamo anche un giovane in calore: è televisione questa?”

“Ho sentito Barbara D’Urso annunciare in televisione che in una prossima puntata del suo programma, sarebbe stato ospite un giovanotto di ventidue anni (il pornoattore Max Felicitas, ndr), desideroso di fare l’amore con Lory Del Santo o con Carmen Di Pietro, e quest’ultima ha accettato. Mi è venuto un senso di smarrimento e anche di malinconia”, parola di Maurzio Costanzo che dalle pagine del quotidiano Libero attacca la conduttrice di Live-Non è la D’Urso.


Non bastava Sgarbi che duellava contro Vladimir Luxuria, adesso abbiamo anche il giovane ‘in calore’ che propone le sue preferenze. È televisione? Nutro ogni giorno sempre più dubbi”, ha concluso duramente il giornalista. Parole che pesano perché arrivano da un volto di punta di Mediaset nei confronti di una collega sempre più nel mirino per i contenuti proposti nelle sue trasmissioni. In questa stagione ha fatto molto discutere la scelta di dare spazio ad Adriano Panzironi, guru che promette con la sua dieta di vivere fino a 120 anni: “(…) Barbara d’Urso ha molte colpe: a lei la cagnara farà gioco, ma quando c’è di mezzo la salute delle persone forse un maggior controllo andrebbe esercitato. Non certo con Eleonora Giorgi. Ma la domanda vera è: perché Mediaset continua a invitare Panzironi?”, aveva scritto Aldo Grasso sul Corriere della Sera.


Costanzo nelle scorse settimane si era espresso anche sul matrimonio di Tony Colombo e Tina Rispoli, anche in questo caso i programmi di Carmelita, come la chiamano i suoi fan, erano finiti nel mirino non solo degli addetti ai lavori: “Ha ragione Massimo Giletti che lo ha più volte stigmatizzato o fa bene Barbara D’Urso che lo invita in tv?”, aveva chiesto un lettore al giornalista che sulle pagine di Chi aveva risposto senza troppi giri di parole: “Non ho il minimo dubbio che in questa vicenda abbia ragione Massimo Giletti. Non possiamo far finta di niente, ma dietro il matrimonio del quale si parla, c’era la presenza importante di esponenti della camorra”.


Andando a ritroso Costanzo aveva duramente attaccato anche l’edizione del nip del Grande Fratello con Barbara D’Urso, anche qui la proposta televisiva aveva suscitato molti dubbi: “Il grande regista Alfred Hitchcock nel 1954, firmò un film dal titolo ‘La finestra sul cortile‘. Fu un grande successo. Come lo è adesso il ‘Grande Fratello’ che si potrebbe chiamare ‘La finestra sulla discarica‘. Non aggiungo altro e chi ha visto o ha letto del programma, sa di cosa parlo”, aveva scritto su Libero.


L'articolo Maurizio Costanzo contro Barbara D’Urso: “Non bastava Sgarbi che urla contro Luxuria. Abbiamo anche un giovane in calore: è televisione questa?” proviene da Il Fatto Quotidiano.